ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Afghanistan: Gran Consiglio sfida Karzai: "sì ad accordo sicurezza con Usa"

Lettura in corso:

Afghanistan: Gran Consiglio sfida Karzai: "sì ad accordo sicurezza con Usa"

Dimensioni di testo Aa Aa

È scontro in Afghanistan tra il Gran consiglio e il presidente Hamid Karzai sui tempi della fimra dell’accordo di sicurezza con gli Stati Uniti. La Loya Jirga, l’assemblea tradizionale dei capi tribali, dà il via libera all’intesa per consentire alle truppe statunitensi di restare fino al 2024. Ma il presidente Hamid Karzai ha escluso la firma entro l’anno, al contrario di quanto chiesto dall’assemblea e auspicato da Washington.

“La pace è la condizione principale per raggiungere questo accordo – ha detto Karzai intervenendo all’assemblea – Gli Stati Uniti devono prima garantire la pace, dopodiché, tenuto conto della vostra decisione, lo firmeremo”.

Karzai vuole attendere le elezioni del prossimo 5 aprile, ma il capo della Jirga, Sibghatullah Mojaddedi, minaccia le dimissioni se l’intesa non sarà firmata entro dicembre. Un mancato accordo potrebbe far decadere l’impegno degli Stati Uniti di assistere le forze di sicurezza afghane fino al 2024, con una perdita di oltre 4 miliardi di dollari di finanziamenti.