ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Brasile 2014, playoff: Francia e Portogallo centrano la qualificazione

Lettura in corso:

Brasile 2014, playoff: Francia e Portogallo centrano la qualificazione

Dimensioni di testo Aa Aa

La Francia compie l’impresa. I Bleus battono 3-0 l’Ucraina nella gara di ritorno dei playoff, ribaltano il 2-0 dell’andata e centrano la qualificazione al Mondiale brasiliano.

Padroni di casa in vantaggio al 22’ con Sakho, lesto a ribadire in rete una respinta del portiere sulla botta dal limite di Ribery.

Qualche minuto più tardi i padroni di casa raddoppiano con Benzema, ma l’arbitro annulla per un fuorigioco inesistente. Il 2-0 arriva al 34’: Benzema questa volta è in netta posizione di fuorigioco ma il direttore di gara convalida il gol.

L’Ucraina resta in dieci uomini in avvio di ripresa per l’espulsione di Khacheridi. La Francia preme e al 72’ trova il 3-0 grazie a un’auotorete di Gusev.

E’ il gol che regala ai Bleus una storica qualificazione e fa partire la festa sulle tribune dello Stade de France. La nazionale di Deschamps diventa la prima squadra in grado di ribaltare una sconfitta con due gol di scarto nei playoff mondiali.

Si interrompe invece sul più bello il sogno dell’Ucraina, che manca per la seconda volta di fila la qualificazione alla fase finale del Mondiale.

In Brasile ci sarà anche il Portogallo, che dopo l’1-0 dell’andata batte la Svezia anche nella gara di ritorno. La nazionale di Bento si impone 3-2 grazie al solito Cristiano Ronaldo, autore di una strepitosa tripletta. Agli scandinavi non basta la doppietta di Ibrahimovic.

La Croazia ottiene il pass mondiale battendo 2-0 l’Islanda grazie alle reti di Mandzukic e Srna. Il pareggio 1-1 in Romania è sufficiente alla Grecia per strappare il biglietto per il Mondiale.

Nella zona africana l’Algeria ottiene la qualificazione battendo 1-0 il Burkina Faso e ribaltando così il 3-2 dell’andata. In Brasile anche il Ghana: all’Egitto, travolto 6-1 all’andata, non basta vincere 2-1.