ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Doping, nuovo codice della Wada, con pene piu' severe

Lettura in corso:

Doping, nuovo codice della Wada, con pene piu' severe

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Agenzia Mondiale Antidoping, ha approvato all’unanimità un nuovo Codice, con pene più severe, per chi violerà intenzionalmente le regole. Questa terza versione del codice entrerà in vigore dal primo gennaio 2015 e prevede ad esempio la squalifica per la prima violazione, che passa da due a quattro anni.

“Queste regole prevedono sanzioni piu’ dure per chi non le rispetta”, ha spiegato il Presidente uscente della Wada John Fahey. “E stabiliscono nuovi programmi, che daranno piu’ poteri all’Agenzia Mondiale Antidoping, per assicurare una maggiore efficacia in futuro”.

Tra le altre novità del codice, la possibilità per la Wada di indagare autonomamente e di controllare anche l’entourage dell’atleta, dall’allenatore ai medici. Pene piu’ leggere invece per chi riesce a dimostrare di non essere stato a conoscenza della somministrazione di sostanze dopanti.