ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Filippine: tutti salvi i ragazzini di un orfanotrofio di Tacloban

Lettura in corso:

Filippine: tutti salvi i ragazzini di un orfanotrofio di Tacloban

Dimensioni di testo Aa Aa

Hanno combattuto per salvarsi dal tifone e ce l’hanno fatta tutti i ragazzini di un orfanotrofio di Tacloban. Erlend Johannessen, direttore della struttura gestita dall’organizzazione benefica norvegese Streetlight, racconta quella lunga ora e mezza durante la quale assieme al personale e ai 50 ragazzi ha resistito al tifone.

“Eravamo sul tetto, tutti assieme, le onde di cinque metri si infrangevano contro le mura, l’edificio tremava, c’erano venti a 300 chilometri orari e noi resistevamo per salvarci”, racconta Johannessen. “I ragazzi sono coraggiosi, lo staff è stato straordinario. Hanno mostrato il vero spirito filippino. Non hanno rinunciato, si tenevano stretti l’uno all’altro. Anche se non sono figli loro, li stringevano come se lo fossero”.

Solo due mura dell’orfanotrofio sono rimaste intatte. Ora la priorità è trovare un rifugio per questi bambini e per i volontari, che per il momento vivono in un parco vicino. Si prova a riparare il tetto e a ripulire le stanze invase da vetri e detriti, per poter tornare nella struttura.