ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Accordo sul bilancio europeo per il 2014: piu' fondi per Lampedusa

Lettura in corso:

Accordo sul bilancio europeo per il 2014: piu' fondi per Lampedusa

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ un bilancio di austerità quello che avrà l’Unione europea l’anno prossimo. Al termine di una notte di intensi negoziati, i rappresentanti di tutte e tre le istituzioni europee hanno raggiunto un compromesso. Nel 2014 l’Unione europea avrà un bilancio di 135 miliardi e mezzo di euro, circa il6 % in meno rispetto a quest’anno.

Spiega Algimantas Rimkunas, il sottosegretario alle finanze lituano che ha condotto le trattative: “I negoziati sono stati difficili e complessi perché abbiamo discusso non solo per il budget del 2014 ma anche dei pagamenti rimasti in sospeso per il 2013. Mi riferisco ai fondi di solidarietà per i paesi colpiti da disastri naturali, siamo riusciti a trovare le risorse per aiutare le popolazioni colpite da alluvioni in Germania, Austria, Repubblica Ceca e Romania.

Gran parte del bilancio europeo sarà dedicato all’agricoltura e alle regioni piu’ povere ma l’Italia ha ottenuto quel che voleva: 2 milioni in piu’ per Frontex, l’agenzia per il controllo delle frontiere e 785 milioni per i rifugiaiti siriani e per Lampedusa.

Efi Koutsokosta:
“Dopo 18 ore di trattative, i 28 stati hanno raggiunto un accordo che prevede anche 3.9 miliardi per la disoccupazione giovanile, una goccia nell’oceano, secondo i piu’ critici, perché rappresenta 200 euro a testa per i 19 milioni di giovani disoccupati in Europa.

Secondo la Commissione europea quest’accordo spiana la strada ad un compromesso sul bilancio europeo pluriennale 2014-2020, che sarà discusso la settimana prossima al Parlamento europeo.