ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Romania: progetto miniera d'oro respinto da commissione parlamentare

Lettura in corso:

Romania: progetto miniera d'oro respinto da commissione parlamentare

Dimensioni di testo Aa Aa

Stop in Romania al progetto della miniera d’oro più grande d’Europa. La commissione parlamentare incaricata del dossier ha bocciato il disegno di legge che avrebbe permesso alla società canadese Gabriel Resources di sfruttare il sito di Rosia Montana, nel centro del Paese. Ci prova da 14 anni.

“La coalizione di governo romena sostiene i grandi progetti economici sullo sfruttamento di tutte le risorse del Paese”, ha affermato il primo ministro Victor Ponta. “Abbiamo lo stesso messaggio per il gas di scisto. Per entrambi i progetti come anche per progetti futuri servono leggi chiare a sostegno”.

Secondo il primo ministro serve un testo più generale che si applichi al settore minerario nell’insieme. Quindi la vicenda potrebbe non essere finita. Gabriel Resources che detiene l’80 per cento di Rosia Montana Gold Corporation prevede di ricavare 300 tonnellate d’oro e 1600 d’argento l’anno.

Il progetto ha provocato per tre mesi un movimento di protesta senza precedenti. Gli attivisti denunciano l’uso di cianuro per estrarre i metalli preziosi, previsto nel piano della società canadese. Inoltre la sua realizzazione farebbe sparire quattro montagne.