ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Giappone, prima turbina eolica davanti alle coste di Fukushima

Lettura in corso:

Giappone, prima turbina eolica davanti alle coste di Fukushima

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo la tragedia di Fukushima, il Giappone gioca la carta delle rinnovabili, inaugurando la prima turbina di un parco eolico offshore, a una ventina di chilometri dalla disastrata centrale nucleare.

Una volta completato, il parco sarà composto da 143 turbine, che al massimo della capacità genereranno 1 gigawatt di energia elettrica. Ma l’importanza del progetto è anche simbolica, come spiega il vice ministro dell’economia, del commercio e dell’industria, Kazuyoshi Akaba: “Molta gente ha patito dure conseguenze in seguito all’incidente della centrale di Fukushima Daichi, quindi è molto significativo che questo luogo ospiti una fonte di energia rinnovabile. Ed è compito del governo garantire che il progetto abbia successo”.

Prima del terremoto e dello tsunami del marzo 2011, il Giappone aveva nel nucleare il 30% del proprio approvvigionamento energetico. Ora, con oltre 50 impianti chiusi, il Paese è fortemente dipendente dalle importazioni di gas e petrolio.