ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gas, l'Ucraina ferma le importazioni dalla Russia

Lettura in corso:

Gas, l'Ucraina ferma le importazioni dalla Russia

Dimensioni di testo Aa Aa

Sarà un inverno particolarmente freddo in Ucraina e non solo in termini di riscaldamento.

Fonti di Gazprom, il gigante russo concessionario del monopolio per le esportazioni di gas, hanno confermato l’interruzione delle importazioni da parte dell’ex repubblica sovietica.

Nessun blocco delle esportazioni verso il resto d’Europa, garantiscono però dalla Russia, la quale esporta metà del proprio metano attraverso l’Ucraina.

Già nel 2006 e nel 2009 lo scontro tra i due Paesi avevano rischiato di lasciare a secco gran parte del Vecchio Continente.

La disputa attuale, che vede l’Ucraina pagare circa 400 dollari per 1000 metri cubici di gas (tra i prezzi più alti d’Europa), si inserisce in un contesto di relazioni molto tese, con Gazprom che fino a ieri accusava Kiev di non pagare le bollette.

Sullo sfondo, il futuro accordo di libero scambio tra l’Ucraina e l’Unione Europea. Un matrimonio che, secondo la Russia, non s’ha da fare.