ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia, dei bond per chiudere la pratica Crédit Lyonnais

Lettura in corso:

Francia, dei bond per chiudere la pratica Crédit Lyonnais

Dimensioni di testo Aa Aa

Vent’anni dopo il collasso del Crédit Lyonnais il salasso per i contribuenti francesi non è ancora finito.

Non bastavano i numerosi scandali (ormai materia per gli storici) e i debiti per centinaia di miliardi di franchi contratti all’epoca.

Il ministro dell’Economia Pierre Moscovici ha annunciato l’emissione di titoli di Stato per 4,5 miliardi di euro per dare il colpo di spugna definitivo sulla vicenda.

La manovra, inserita nel bilancio 2014 e introdotta con un anno di anticipo rispetto alla scadenza, mira a sfruttare i tassi di rifinanziamento ai minimi storici (nonostante il recente downgrade di Standard & Poor’s).

Ma i media francesi hanno calcolato che, in totale, il crollo della banca oggi di proprietà del Crédit Agricole e operante con il marchio LCL, è costato alle tasche dei francesi quasi 15 miliardi di euro.