ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Filippine, tifone Haiyan: Tacloban rasa al suolo

Lettura in corso:

Filippine, tifone Haiyan: Tacloban rasa al suolo

Dimensioni di testo Aa Aa

Decine di morti nelle Filippine, secondo i primi bilanci provvisori delle autorità dopo che il tifone Haiyan si è abbattuto sulla città di Tacloban.

220.000 abitanti, nelle Filippine centrali, Tacloban è praticamente rasa al suolo, secondo le prime, scarne informazioni che giungono dai satellitari di alcuni soccorritori.

Le autorità locali hanno fornito una prima stima di almeno cento morti, mentre il tifone si spostava verso ovest e i soccorritori cercavano di ripristinare qualche collegamento. Tutte le linee sono interrotte, nella regione.

Decine di migliaia di persone avevano già lasciato le proprie abitazioni, e hanno atteso il passaggio del super-tifone nei rifugi allestiti da quasi una settimana.

“Qui ci sentiamo al sicuro – diceva un’evacuata -, siamo lontani dal pericolo. Siamo lontani dal pericolo di inondazioni, la nostra è una zona a rischio. Ma qui siamo al sicuro, anche se siamo in un rifugio ci sentiamo tranquilli”.

Con venti a più di 270 km orari secondo i parametri filippini, ma addirittura 380 all’ora secondo gli istituti americani, Haiyan è il tifone più potente mai registrato sulla terraferma.