ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ue-Turchia, nuovo passo verso l'adesione

Lettura in corso:

Ue-Turchia, nuovo passo verso l'adesione

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo tre anni di blocco si apre un nuovo capitolo dei negoziati per l’adesione della Turchia all’Unione europea. A Bruxelles il ministro turco degli affari europei e il commissario per l’allargamento Stefan Fule hanno ufficialmente aperto le discussioni sul 22esimo capitolo relativo alla politica di sviluppo regionale. “Abbiamo aspettato quaranta mesi per aprire questo capitolo” ha dichiarato ai microfoni di Euronews Egemen Bagis, ministro degli affari europei turco “Quaranta mesi in cui abbiamo continuato a lavorare. Molte le riforme messe in campo. Ora vogliamo vedere come vanno le cose. Ci attendiamo che vengano rimossi tutti gli ostacoli politici agli altri capitoli”.

Iniziato nel 2005 il processo di adesione della Turchia all’Unione europea ha subito diverse battute d’arresto, l’ultima la scorsa estate dopo i fatti di Piazza Taksim.

Per Amanda Paul, analista politica, per la Turchia si tratta ora di guadagnare terreno in vista dei capitoli più difficili, quelli su: diritti fondamentali e giustizia:“Dopo questo ci saranno i capitoli 23 e 24, relativi a questioni chiave. Ovvero diritti fondamentali e giustizia
Bruxelles sta chiedendo alla Turchia di mettersi in moto e allo stesso mette dei paletti. Per questo è necessario sbloccare questo capitolo in modo da garantire un minimo di margine alla Turchia”.