ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ice climbing, luci magiche in Norvegia

Lettura in corso:

Ice climbing, luci magiche in Norvegia

Dimensioni di testo Aa Aa

C’era una volta, a circa 3 ore della città norvegese di Bergen, fronte orientale, un posto assai suggestivo, l’Eidfjord, famoso per l’arrampicata su ghiaccio e il gran numero di cascate (anch’esse ghiacciate).

Un tempo, si narra che la mitologia nordica indicava questo luogo come la dimora dei “Giganti del freddo”, figure enormi e praticamente indomabili.

Ebbene, a “sfidare” quei Giganti ci ha pensato, nel gennaio di quest’anno, il fotografo per sport estremi Thomas Senf, il quale ha diretto un team di impavidi ice climber, gli arrampicatori su ghiaccio, appunto, proprio sull’Eidfjord, a più di 500 m, creando impressionanti strutture di ghiaccio e neve, pervase da una magica, quasi mistica attrazione con l’ausilio di faretti e razzi colorati.

Il progetto ha prodotto foto spettacolari e difficilmente riproducibili:
i colori, il ghiaccio riflesso e le ombre in movimento hanno infatti creato immagini che sembrano provenire dal mondo del mito e della leggenda.