ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Argentina. Trovati documenti dittatura militare con liste artisti "pericolosi"


Argentina

Argentina. Trovati documenti dittatura militare con liste artisti "pericolosi"

Sei faldoni, 280 documenti segreti che aiuteranno a riscrivere la storia della dittatura militare in Argentina. Sono documenti riguardanti gli anni dal 1976 al 1983 quelli rinvenuti nella sede dell’Aviazione Militare di Buenos Aires. Grazie alla collaborazione del Capo di Stato Maggiore dell’Aviazione Mario Miguel Callejo, come ha spiegato il Ministro della Difesa Agustin Rossi:

“La maggior parte dei documenti sui desaparecidos riguardava cosa dire all’opinione pubblica” ha spiegato in conferenza stampa. “La discussione interna verteva su come interagire con i media e sui termini con cui fare riferimento ai desaparecidos, ricorrendo ad eufemismi”.

Ma nelle carte risalenti al periodo del cosiddetto ‘Processo di Riorganizzazione Nazionale’, come lo denominava il regime militare guidato da Videla, c‘è molto di più: vere e proprie liste nere con i nomi di artisti e giornalisti ritenuti nocivi e classificati su una scala da 1 a 4 secondo una valutazione del loro grado di pericolosità: 331 nomi tra cui quelli dello scrittore Julio Cortàzar o della cantante Mercedes Sosa.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Norvegia. Autobus sequestrato: 3 persone accoltellate