ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Egitto, Morsi sfida i giudici: udienza aggiornata all'8 gennaio

Lettura in corso:

Egitto, Morsi sfida i giudici: udienza aggiornata all'8 gennaio

Dimensioni di testo Aa Aa

Aggiornata all’8 gennaio la prossima udienza del processo a carico di Mohammed Morsi. Per la prima volta dopo il colpo di stato del 3 luglio scorso, il deposto presidente dell’Egitto è riapparso in pubblico al suo arrivo al tribunale, allestito in un’accademia di polizia del Cairo.

Scortato dagli agenti, è entrato nella gabbia degli imputati, dove altri dirigenti della Fratellanza musulmana sotto processo lo hanno applaudito, voltanto le spalle alla corte. Morsi, che non indossava la tuta bianca riservata ai detenuti, ha più volte interrotto i giudici nel corso del dibattimento, contestando la legittimità del processo.

Il suo atteggiamento di sfida e i battibecchi che hanno coinvolto anche gli avvocati hanno costretto la corte a diverse sospensioni dell’udienza.

L’ex capo di stato deve rispondere di istigazione alla violenza e all’uccisione di manifestanti: capi di accusa che possono comportare l’ergastolo e addirittura la pena di morte. All’uscita dall’aula, è stato trasferito in un carcere ad Alessandria d’Egitto.