ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cessione fallita, Blackberry non riesce a vendere nemmeno se stessa

Lettura in corso:

Cessione fallita, Blackberry non riesce a vendere nemmeno se stessa

Dimensioni di testo Aa Aa

Tempo scaduto. Fairfax International non è riuscita a trovare i fondi necessari per rilevare Blackberry e il futuro del produttore canadese è ora più che mai incerto.

E meno male che, a settembre, la “mora” si era data 6 settimane di tempo per trovare eventuali offerte migliori. Ma, a parte una sequela infinita di indiscrezioni (alcuni la davano persino prossima al matrimonio con Facebook), nessuno si è fatto avanti.

La reazione non si è fatta attendere: abbandono del piano di vendita, tabula rasa ai piani alti (compreso il numero uno Thorsten Heins, sostituito temporaneamente dal nuovo presidente John Chen) e un’emissione di obbligazioni convertibili da un miliardo di dollari per rifinanziarsi.

Di questi, 250 milioni saranno sottoscritti da Fairfax, che rafforzerà così la sua posizione di primo azionista all’interno del gruppo.