ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Portogallo in strada non frena voto pro austerity

Lettura in corso:

Portogallo in strada non frena voto pro austerity

Dimensioni di testo Aa Aa

Migliaia di portoghesi hanno manifestato a Lisbona, davanti al parlamento, per protestare contro i tagli alla spesa pubblica previsti nel bilancio 2014.

I manifestanti hanno risposto all’appello della principale confederazione sindacale portoghese, vicina al partito comunista, ma non è servito a cambiare l’esito del voto. L’assemblea ha già votato positivamente in prima lettura.

La versione finale della bozza di bilancio sarà votata il 26 novembre e secondo l’esecutivo di centrodestra permetterà al Paese di concludere nel giugno 2014, come previsto, il programma di rigore e riforme negoziato, con l’Unione europea e il Fondo monetario internazionale, nel maggio 2011, in cambio di un prestito da 78 miliardi di euro.