ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gran Bretagna, RBS crea una "bad bank" interna

Lettura in corso:

Gran Bretagna, RBS crea una "bad bank" interna

Dimensioni di testo Aa Aa

Royal Bank of Scotland mette le attività tossiche in quarantena. La banca britannica ha annunciato la creazione di una “bad bank” interna che si farà carico di quasi 45 miliardi di euro di asset a rischio.

La notizia è arrivata a margine della presentazione dei risultati trimestrali nei quali RBS ha registrato una perdita al lordo delle imposte di 750 milioni di euro.

Ufficialmente scartata l’ipotesi di divisione della banca in due parti che era stata avanzata, tra gli altri, dall’ex governatore della Banca di Inghilterra Mervyn King.

L’avviamento a gennaio della nuova divisione è considerato un passo avanti verso il risanamento e, soprattutto, verso il ritorno in mani private, con il governo inglese che ancora detiene l’81% della banca dopo il salvataggio nel 2008.