ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Aperture da Berlino sulla possibile testimonianza di Snowden

Lettura in corso:

Aperture da Berlino sulla possibile testimonianza di Snowden

Dimensioni di testo Aa Aa

Il governo tedesco è interessato ad ascoltare Edward Snowden sullo scandalo intercettazioni. Ma perché possa andare in Germania, l’ex collaboratore della NSA dovrebbe essere tutelato dal rischio di venire arrestato, dato che Washington ha subito chiesto a Berlino la sua estradizione.

Una possibilità sarebbe garantirgli un “salvacondotto” tedesco, come ha spiegato il deputato dei Verdi Stroebele, che lo ha incontrato in Russia e secondo il quale Snowden non vuole testimoniare da Mosca.

“La soluzione, che potrebbe anche essere un permesso umanitario” ha sottolineato Stroebele “probabilmente è possibile solo con una forte volontà politica del parlamento e del governo tedeschi, ma anche del governo statunitense e del Congresso.”

La talpa del Datagate, secondo il suo avvocato, non può recarsi in Germania senza perdere lo status di rifugiato in Russia. Da Berlino qualche apertura.

“Non so cosa Stroebele abbia discusso con lui” ha affermato il ministro dell’interno Friedrich, ma se il messaggio è che il Signor Snowden vuole darci informazioni e dirci qualcosa, allora ne siamo felici, perché qualsiasi chiarimento e ogni informazione che possiamo ottenere è utile.”

Ricercato da Washington per aver rivelato al mondo il sistema di intercettazioni statunitense, Snowden spera forse di approfittare dell’attuale fase di contrasti tra le due sponde dell’Atlantico per poter ottenere la protezione di un Paese europeo.