ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Niente "tapering", la Fed mantiene inalterati gli stimoli economici

Lettura in corso:

Niente "tapering", la Fed mantiene inalterati gli stimoli economici

Dimensioni di testo Aa Aa

Servono prove più convincenti che una ripresa sia effettivamente in atto.

A parlare è la Federal Reserve, la quale, al termine del suo ultimo vertice mensile, ha deciso di rimandare la frenata nel suo programma di stimoli economici.

Al contrario di quanto accaduto a settembre, però, stavolta il rinvio era atteso dai mercati.

Il comitato diretto dal presidente dimissionario Ben Bernanke e dal vice (nonché futuro numero uno) Janet Yellen ha sottolineato come l’attività economica continui ad espandersi “ad un ritmo moderato”.

Ma “la disoccupazione rimane elevata” e, per questo motivo, la Fed continuerà a pompare liquidità acquistando titoli di Stato e bond obbligazionari per un controvalore di 85 miliardi di dollari al mese.

Prevale la prudenza, insomma, come anticipato dagli esperti di Wall Street: la banca centrale statunitense deve ancora capire il reale impatto del recente “shutdown” del governo federale sull’economia americana.