ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il tunnel sotto il Bosforo, una infrastruttura urbana

Lettura in corso:

Il tunnel sotto il Bosforo, una infrastruttura urbana

Dimensioni di testo Aa Aa

Un’opera destinata a modernizzare l’immagine della Turchia. Ma il tunnel sotto il Bosforo, per gli abitanti di Istanbul è soprattutto un piccolo aiuto nella gestione di un caotico traffico cittadino, in una megalopoli di 17 milioni di abitanti.

“Vivo qui da 27 anni. Abbiamo sofferto per il traffico e per il difficile passaggio dello Stretto. Per questo sono molto contento che si apra questo tunnel. Sono anche a favore del terzo ponte, le strade non bastano”.

“Mi attendo un sollievo per il traffico. Certo io non passo con la macchina dall’altra parte”

“E’ un servizio ottimo, lo chiamano il progetto del secolo. E’ stato il sogno dei nostri padri. E’ bene avere dei sogni ma è meglio quando si realizzano”.

Dal punto di vista infrastrutturale il tunnel del Bosforo non è però solo una opera locale, basti vedere le ricadute positive sul sistema ferroviario globale.

“Marmaray, che collega le due sponde di Istanbul, non darà solo sollievo al traffico, ma potrà connettere anche le reti ferroviarie asiatiche ed europee”.