ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Deutsche Bank e UBS colpite dagli accantonamenti per le spese legali


società

Deutsche Bank e UBS colpite dagli accantonamenti per le spese legali

Le parcelle per le spese legali e la prospettiva di multe salate pesano sulle trimestrali delle banche europee.

Si parte con Deutsche Bank, che ha annunciato un nuovo accantonamento da 1,2 miliardi di euro (il totale che ora supera i 4 miliardi) vedendo, come conseguenza, i suoi profitti lordi mancare le previsioni.

Colpa degli scandali messi in luce dalla crisi finanziaria, tra cui svetta quello del tasso interbancario Libor per il quale la banca tedesca ancora non ha raggiunto un accordo con le autorità.

E se in Germania si piange anche in Svizzera non si ride.

La rivale UBS, nonostante un utile netto migliore delle attese a 468 milioni di euro, sorprende gli osservatori annunciando di aver ricevuto dai regolatori l’ordine di mettere da parte capitale extra.

Manipolazione dei mercati valutari: sarebbe questa l’ultima accusa arrivata da alcune indagini in corso. Il nuovo accantonamento, hanno detto i vertici, ritarderà gli obiettivi di redditività della banca di almeno un anno.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

società

La ripresa di Bankia fa sperare la Spagna