ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Polonia, morto Tadeusz Mazowiecki, primo premier non comunista del paese

Lettura in corso:

Polonia, morto Tadeusz Mazowiecki, primo premier non comunista del paese

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ morto all’età di 86 anni Tadeusz Mazowiecki, primo premier non comunista della Polonia, dopo la svolta democratica del 1989.

Intellettuale cattolico, fu deputato tra il 1961 e il 1971 tra le file dell’opposizione democratica. Durante gli scioperi dell’agosto 1980 nei cantieri navali di Danzica, si schierò a sostegno degli operai, diventando poi uno dei consiglieri di Lech Walesa e del suo sindacato Solidarnosc. Arrestato durante la repressione di Stato, rimase in carcere fino al dicembre 1982.

Convinto sostenitore di una transizione negoziata verso la democrazia, fu tra gli artefici della tavola rotonda tra i dirigenti comunisti e l’opposizione: trattative che spianarono la strada alle elezioni del giugno 1989, le prime parzialmente libere all’interno del blocco comunista.

Nominato primo ministro nell’agosto di quello stesso anno, mantenne l’incarico fino al 1990. Nel corso del suo breve mandato, creò le basi per la ricostruzione democratica ed economica della Polonia.