ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Georgia al voto per scegliere il successore del presidente Saakashvili

Lettura in corso:

Georgia al voto per scegliere il successore del presidente Saakashvili

Dimensioni di testo Aa Aa

I georgiani ai seggi per un voto dal cambiamento epocale. Fino alle 18 di oggi, tre milioni e mezzo di elettori sono chiamati a scegliere il nuovo presidente, dieci anni dopo la Rivoluzione delle Rose e l’ascesa di Mikhail Saakashvili, che non poteva aspirare al terzo mandato.

Il suo successore avrà meno poteri, in base alla riforma della Costituzione che segna il passaggio alla Repubblica parlamentare.

I commenti di alcuni elettori:
“Penso sia molto importante che ognuno possa scegliere come crede. Io voto per il futuro della Georgia”.

“Mi aspetto una rinascita. E’ ora che le autorità e il presidente comincino a pensare alla Georgia”.

Guiorgui Margvelashvili, ex professore di filosofia, per un breve periodo vice primo ministro, potrebbe essere il prossimo presidente. I sondaggi lo danno al 40 per cento. E’ esponente del partito “sogno georgiano” del premier Bidzina Ivanishvili che ha vinto le legislative un anno fa e che punta a un riavvicinamento alla Russia.

Il candidato di Saakashvili, David Bakradze, ex presidente del parlamento, dovrebbe raccogliere solo il 20 per cento dei consensi. Molto probabile il ballottaggio, visto che molti voti dovrebbero confluire su un terzo candidato, Nino Bourdjanadze, ex speaker del parlamento, prima protagonista della Rivoluzione delle Rose e poi passata all’opposizione.