ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Argentina: elezioni di medio termine, verso la fine dell'era Kirchner

Lettura in corso:

Argentina: elezioni di medio termine, verso la fine dell'era Kirchner

Dimensioni di testo Aa Aa

Sfida cruciale per la presidente Kirchner, in cerca di una maggioranza che le permetta di riformare la Costituzione: trenta milioni di argentini sono chiamati al voto per le elezioni di medio termine, nelle quali la posta in palio è rappresentata da metà dei seggi della Camera dei Deputati e un terzo di quelli del Senato.

Impossibile un ribaltamento della maggioranza adesso, ma un buon risultato dell’opposizione potrebbe bloccare le velleità della presidente.

“Ho aspettato questo momento con ansia, dopo l’ultimo voto – dice un elettore -, oggi è importante votare per avviare un nuovo corso”.

Christina Fernandez de Kirchner, in convalescenza dopo un’operazione chirurgica, spera di consolidare la propria maggioranza in modo da far passare la riforma costituzionale che le consentirebbe di candidarsi per un terzo mandato presidenziale. Ma la cosa è ritenuta molto improbabile.

Tutti gli occhi sono puntati sulla provincia di Buenos Aires, dove vive il 40% della popolazione argentina e dove il candidato della Kirchner, Martin Insurraulde, è dato perdente da tutti i sondaggisti a vantaggio di un peronista dissidente, Sergio Massa, il cui successo lo metterebbe anche in posizione favorevole per la candidatura alle presidenziali che si svolgeranno tra due anni.