ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Fuori uso il sito della NSA, smentite rivendicazioni di Anonymous su twitter

Lettura in corso:

Fuori uso il sito della NSA, smentite rivendicazioni di Anonymous su twitter

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Unione europea non intende indebolire le relazioni diplomatiche con gli Stati Uniti, nonostante la tensione creata dai presunti abusi dell’intelligence americana.

È questa la posizione dei 28 al termine della due giorni del Consiglio Europeo a Bruxelles. Francia e Germania tuttavia continueranno con le pressioni per arrivare, entro l’anno, ad un patto che preveda il rispetto di regole “di buona condotta” nello spionaggio anti-terrorismo.

Una battaglia che ha scarse possibilità di successo secondo Claude Moniquet, ex 007 francese e oggi presidente dell’European Strategic Intelligence and Security Centre a Bruxelles.

“Non credo sia realistico immaginare gli Stati Uniti che siedono intorno a un tavolo con Francia e Germania per discutere eventuali limiti da imporre alle attività di spionaggio”, osserva, “Sono alleati, ma anche competitor commerciali”.

Secondo Moniquet verosimilmente gli americani hanno raccolto informazioni finanziarie sui leader europei.

La prossima settimana l’intelligence tedesca sarà a Washington per avere chiarimenti, anche sulla presunta intercettazione del cellulare di Angela Merkel. Inoltre la Germania sta lavorando insieme al Brasile alla preparazione di una risoluzione Onu per la tutela delle libertà individuali.

“Il Presidente ci ha chiesto di rivedere le nostre attività di sorveglianza, anche in relazione ai nostri partner stranieri”, ha detto Jen Psaki, portavoce del Dipartimento di Stato americano, “Ma continueremo a raccogliere le informazioni necessarie a garantire la sicurezza nostra e degli alleati”.

Venerdì sera il sito dell’Agenzia per la Sicurezza Nazionale americana (NSA) era fuori uso. Secondo alcune affermazioni diffuse su twitter, un gruppo di hacker Anonymous lo avrebbe attaccato. La NSA ha smentito.