ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Elezioni ceche: socialdemocratici in cerca di una maggioranza di governo

Lettura in corso:

Elezioni ceche: socialdemocratici in cerca di una maggioranza di governo

Dimensioni di testo Aa Aa

Come previsto i socialdemocratici (CSSD) hanno vinto le elezioni legislative nella Repubblica Ceca. Tuttavia con il 20,5% dei voti, non solo non hanno ottenuto i risultati sperati, ma si sono attestati anche al di sotto delle percentuali previste dai sondaggi.

Per formare una maggioranza di governo non basterà, dunque, l’appoggio del Partito Comunista di Boemia e Moravia (KSCM) che ha conseguito il 14,9 % dei voti.

“Vogliamo incontrare le altre formazioni politiche nei prossimi giorni per mettere a confronto i nostri programmi elettorali, le nostre priorità ed essere in grado di rendere stabile il prossimo governo”, ha dichiarato il leader socialdemocratico Bohuslav Sobotka.

La vera sorpresa di queste elezioni è stata “Azione dei cittadini scontenti”(ANO), il partito populista del magnate Andrej Babiš, che ha cavalcato il malcontento causato dai tagli al welfare e dagli scandali che hanno travolto il precedente governo di centro-destra.

Per il suo insistere in campagna elettorale sul fatto di non essere un “professionista della politica”, e per il suo percorso imprenditoriale, che lo ha portato ad essere proprietario anche di due importanti quotidiani, è stato spesso paragonato a Silvio Berlusconi.

Babiš, con il 18,7% dei voti, guida ora la seconda forza politica del Paese. In un primo momento aveva detto di non essere disposto a sostenere un governo della sinistra. Nelle ultime ore invece sembra si sia dichiarato disponibile a trattare.