ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Parità tra i sessi: l'Islanda al top. L'Italia in ritardo

Lettura in corso:

Parità tra i sessi: l'Islanda al top. L'Italia in ritardo

Dimensioni di testo Aa Aa

In materia di parità tra i sessi i paesi del Nord Europa non hanno rivali. La classifica per l’anno 2013 stilata dal Forum Economico Mondiale parla chiaro: al primo posto troviamo l’Islanda poi Norvegia, Finlandia e Svezia.
I parametri presi in esame riguardano la presenza femminile nella politica, nell’istruzione, nel mercato del lavoro e nel sistema sanitario. Tra i paesi dell’Europa continentale la Spagna è al 30esimo posto, la Francia al 45esimo posto. L’italia si piazza, poco onerevolmente, al 71esimo posto.
In coda alla classifica della parità tra i sessi ci sono il Pakistan, il Ciad e lo Yemen.

Klaus Schwab, fondatore e presidente esecutivo del World Economic Forum, ha spiegato: “I paesi devono cominciare a pensare al capitale umano in modo differente e provare a integrare le donne nei ruoli di leadership. Questo non dev’essere solo un obiettivo per il futuro ma un imperativo da realizzare nel presente”.