ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Germania e Francia: "Entro l'anno un patto con gli USA per buona condotta nello spionaggio"

Lettura in corso:

Germania e Francia: "Entro l'anno un patto con gli USA per buona condotta nello spionaggio"

Dimensioni di testo Aa Aa

Germania e Francia vogliono arrivare entro la fine dell’anno ad un accordo con gli Stati Uniti, per il rispetto di un codice comune di buona condotta nello spionaggio anti-terrorismo.

Merkel e Hollande lo hanno annunciato al termine della prima giornata del Consiglio Europeo a Bruxelles. I leader dei 28 Paesi membri, in una dichiarazione congiunta, hanno detto di voler sostenere l’iniziativa.

“Penso si debba trovare una base per le nostre relazioni future. La fiducia tra alleati è stata profondamente scossa e deve essere ricostruita. Le parole non saranno più sufficienti”, ha dichiarato la Cancelliera tedesca, il cui cellulare sarebbe stato messo sotto controllo dall’Agenzia per la Sicurezza Nazionale americana, secondo le ultime rivelazioni nell’ambito del cosiddetto “Datagate”, sugli abusi dell’intelligence statunitense.

Merkel ha tuttavia respinto ogni ipotesi di mettere in discussione i negoziati per l’accordo transatlantico di
libero scambio.

François Hollande ha sottolineato quanto sia importante “non soltanto chiarire cosa è successo in passato, ma stabilire delle regole per il futuro”.

Il Regno Unito, in una posizione scomoda per i rapporti privilegiati con gli Stati Uniti e per le ultime imbarazzanti rivelazioni sui presunti spionaggi in Italia, non ha potuto rifiutare il sostegno all’iniziativa franco-tedesca. Si è tuttavia opposto al rafforzamento della normativa europea sulla tutela dei dati personali, costringendo i leader dei 28 a posticipare la materia.