ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Australia: incendi, maxi risarcimenti in vista per errori dell'esercito

Lettura in corso:

Australia: incendi, maxi risarcimenti in vista per errori dell'esercito

Dimensioni di testo Aa Aa

I soccorritori australiani cominciano a prendere il sopravvento sugli incendi, mentre si prevedono risarcimenti milionari per chi è stato danneggiato dall’esercito.

Il capo delle forze armate si è scusato: l’accusa è che uno dei focolai più estesi sia stato innescato, nove giorni fa, da esercitazioni in una base militare, dove sono stati fatti detonare esplosivi.

Il governatore dello Stato del Nuovo Galles del Sud intende discuterne con il premier Tony Abbott. “Sono state distrutte proprietà e quindi dobbiamo stabilire i risarcimenti”, ha detto Barry O’Farrell. “Ne parlerò con il primo ministro. L’esercito si difende dicendo che quel giorno c’erano appena 22 gradi e venti leggeri. Ma io voglio vedere il rapporto, voglio parlarne con il primo ministro perché non vogliamo che questo genere di cose si ripetano”.

Le temperature più basse e i venti meno forti hanno facilitato le operazioni, permettendo ai pompieri di rafforzare le linee di bruciatura che separano gli incendi per impedirne la propagazione.
In oltre una settimana le fiamme hanno distrutto più di 200 abitazioni e 124 mila ettari di terreno.