ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: attacco contro un gasdotto, blackout nella notte

Lettura in corso:

Siria: attacco contro un gasdotto, blackout nella notte

Dimensioni di testo Aa Aa

L’attacco contro un gasdotto che alimenta una centrale elettrica a Damasco ha provocato un blackout in buona parte della Siria. La situazione è tornata gradualmente alla normalità, l’incendio che ne è seguito è stato domato. Le autorità e l’Osservatorio Siriano per i Diritti Umani hanno attribuito l’attacco ai ribelli.

ll conflitto, cui la comunità internazionale prova a porre fine attraverso una conferenza di pace, prosegue con combattimenti e raid, come mostra un filmato amatoriale girato nella provincia di Deraa.

Intanto l’ONU ha fatto il punto sull’ispezione dei siti che ospitano armi chimiche in Siria. “La missione congiunta dell’ONU e dell’Organizzazione per la Proibizione delle Armi Chimiche riferisce di aver visitato 18 dei siti svelati da Damasco”, ha affermato Martin Nesirky, portavoce del segretario generale. “La squadra aggiunge che la Siria ha cominciato a rendere non funzionanti i dispositivi critici in quasi tutti questi siti”.

La squadra d’ispettori si trova in Siria da tre settimane per supervisionare l’applicazione della risoluzione sulla distruzione dell’arsenale chimico siriano che dovrebbe essere completata entro la metà del 2014.