ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Presunto spionaggio della Merkel, la Germania convoca l'ambasciatore Usa

Lettura in corso:

Presunto spionaggio della Merkel, la Germania convoca l'ambasciatore Usa

Dimensioni di testo Aa Aa

La Germania vuole chiarezza sul presunto spionaggio delle conversazioni telefoniche di Angela Merkel da parte dell’intelligence statunitense. Il governo tedesco ha convocato l’ambasciatore degli Stati Uniti a Berlino John B. Emerson, che sarà ascoltato dal ministro degli Esteri, Guido Westerwelle.

In precedenza la cancelliera aveva telefonato al presidente statunitense Obama per chiedere spiegazioni. Il capo della Casa Bianca le ha assicurato di non aver fatto sorvegliare il suo cellulare.

“Se quanto è stato detto è vero, è proprio grave”, ha affermato Thomas de Maziere, ministro della Difesa tedesco. “Gli statunitensi sono i nostri migliori amici, ma questa pratica non è ammissibile. Da anni supponevo che il mio cellulare potesse essere sotto controllo, ma non mi sarei mai aspettato che fossero gli statunitensi a farlo”.

Il tema è destinato a dominare il summit europeo che si apre oggi a Bruxelles, anche se l’intelligence è una questione di competenza di ogni singolo Stato.

Nel mirino c‘è la NSA che con il sostegno di grandi fornitori di servizi online avrebbe spiato milioni di comunicazioni su Internet. Alcuni Paesi europei potrebbero insistere per far avanzare la proposta della Commissione sulle multe per violazione del previo consenso sull’uso dei dati.