ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'ira della Merkel, spiata per anni dagli Usa?

Lettura in corso:

L'ira della Merkel, spiata per anni dagli Usa?

Dimensioni di testo Aa Aa

Attenzione, l’amico ti ascolta. Dagli ultimi sviluppi dell’Nsagate pare che anche il telefono di Angela Merkel sia stato lungamente sotto osservazione americana. Scenari da guerra fredda.

La numero uno tedesca ha chiamato imbufalita la Casa Bianca, che prova a spegnere l’incendio, in maniera non troppo convincente.

“Il presidente – ha detto il portavoce di Barack Obama, Jay Carney – ha rassicurato la cancelliera sul fatto che gli Stati Uniti non stanno monitorando e non monitoreranno le sue conversazioni. Abbiamo grande considerazione della cooperazione con la Germania sulle questioni della sicurezza”.

Secondo lo Spiegel online invece, che per primo ha dato la notizia in Germania, le informazioni confermerebbero che il cellulare della Merkel sarebbe stato sottoposto a controlli da anni. Contattata dal giornale, inoltre, una portavoce del Consiglio di sicurezza americano, a precisa domanda, non ha esplicitamente negato che intercettazioni anche per il passato.

L’ira dei partner europei oggetto di spionaggio sta già producendo conseguenze sulle relazioni tra le due sponde dell’Atlantico. Il Parlamento europeo ha approvato una risoluzione con la quale si chiede di
sospendere il programma Swift, attraverso il quale vengono tracciati tutti i movimenti di capitali tra Europa e Stati Uniti, considerato fondamentale per la lotta al terrorismo.

Washington sostiene che il rispetto della privacy è garantito e che sono in corso controlli sui metodi
usati dagli 007, per verificare se ci siano stati abusi.