ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'inquinamento dell'aria provoca il cancro, l'IARC pubblica il rapporto

Lettura in corso:

L'inquinamento dell'aria provoca il cancro, l'IARC pubblica il rapporto

Dimensioni di testo Aa Aa

L’inquinamento atmosferico è cancerogeno. L’agenzia internazionale per la ricerca sui tumori lo aveva annunciato la settimana scorsa, ora pubblica il rapporto ufficiale completo.

Viene dunque stabilito per la prima volta un legame diretto tra polveri sottili e ozono e la malattia. L’aria inquinata è pericolosa quanto amianto, radiazioni ultraviolette, fumo di tabacco. Nel 2010, secondo l’IARC, oltre 200 mila decessi nel mondo per cancro ai polmoni sono stati provocati dall’inquinamento atmosferico.

Euronews ha sentito il dottor Dana Loomis nella sede dell’agenzia a Lione. “C‘è una concentrazione di inquinamento elevato in Asia, ma anche in Africa, cosa che è sorprendente”, afferma Loomis. “In Cina e in India è dovuto all’industria a carbone, allo sviluppo industriale di questi Paesi. In Nordafrica – in gran parte desertico e poco abitato – l’inquinamento da particolato proviene dalla polvere sollevata dai venti del deserto, quindi è davvero differente dall’inquinamento causato dall’industria”.

Per l’IARC la definizione di inquinamento atmosferico come cancerogeno deve allertare i governi e spingere la comunità internazionale a intervenire.

Full report - (English)