ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bangladesh, nuove compensazioni per il crollo del Rana Plaza

Lettura in corso:

Bangladesh, nuove compensazioni per il crollo del Rana Plaza

Dimensioni di testo Aa Aa

Sei mesi dopo la tragedia del Rana Plaza, la fabbrica di indumenti crollata in Bangladesh il 24 di aprile, i suoi 1.129 morti ancora non trovano pace.

L’irlandese Primark è l’unica dei tanti brand occidentali riforniti ad aver previsto una compensazione finanziaria per i feriti e i familiari dei morti.

La catena di abbigliamento ha annunciato il pagamento di tre mesi di salario, che vanno ad aggiungersi alle sei mensilità già erogate e ai piani per una compensazione a lungo termine il prossimo anno.

Ora tocca alle altre catene fare la loro parte, dice l’azienda.

Alcuni, come l’italiana Benetton e la spagnola El Corte Inglés starebbero predisponendo un fondo di compensazione. Ma, per ora, sono solo parole.