ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Australia: si placa l'emergenza incendi

Lettura in corso:

Australia: si placa l'emergenza incendi

Dimensioni di testo Aa Aa

Il pericolo sembra allontanarsi dalla Blue Mountains australiane, ma l’ondata di incendi non è finita. Le temperature oltre i 30 gradi, il basso tasso di umidità e raffiche di vento fino a 100 chilometri orari rischiano di alimentarne altri nel Nuovo Galles del Sud, lo Stato di Sidney.

I pompieri sono comunque riusciti a domare una trentina d’incendi e gli abitanti delle Blue Mountains possono cominciare a tornare a casa. “Non abbiamo ancora lasciato le foreste, abbiamo ancora diverse ore di lavoro”, ha affermato Shane Fitzsimmons, commissario dei vigili del fuoco nel Nuovo Galles del Sud. “Divampano ancora incendi, si propagano e hanno ripercussioni sulle comunità locali. Ci aspettiamo che se ne verifichino altri nei focolai esistenti nelle Blue Mountains”.

Il primo ministro Tony Abbott ha respinto la spiegazione dell’ONU secondo la quale gli incendi sono un effetto dei cambiamenti climatici. “Il cambiamento climatico è una realtà e contro di esso vanno intraprese azioni decise, ma non è la causa degli incendi”, ha detto Abbott. “Questi ultimi sono un elemento imponderabile della vita in Australia”.

Se la situazione comincia a tornare sotto controllo a ovest di Sidney, altri incendi sono divampati a nord della città. Finora in una settimana le fiamme hanno distrutto 124 mila ettari di terreno e 200 abitazioni, mentre una persona ha perso la vita.