ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Regno unito: Edf e i cinesi costruiranno nuovi reattori atomici

Lettura in corso:

Regno unito: Edf e i cinesi costruiranno nuovi reattori atomici

Dimensioni di testo Aa Aa

La Gran bretagna si ributta a capofitto nel nucleare. Il primo capitolo verrà scritto dal gestore pubblico francese dell’elettricità Edf, che ha concluso un accordo con il governo britannico.

L’intesa prevede la costruzione di due nuovi reattori, costo totale, poco meno di 19 miliardi di euro, nel sud-ovest dell’Inghilterra.

Nel progetto di Hinkley point i francesi concorrono per una percentuale fra il 45% e il 50%, un altro 30-40% verrà assicurato da gruppi cinesi dell’energia.

L’importante ruolo cinese è stato confermato dal governo di Londra che non esclude di affidare ad aziende cinesi anche il ruolo di azionisti di maggioranza nella costruzione di altri reattori per il nuovo parco atomico britannico.

La messa in servizio della centrale è previsto entro il 2023. Ma intanto la popolazione locale si organizza contro la sterzata filo-atomica del governo Cameron, due anni dopo Fukushima e oltre vent’anni dopo la messa in servizio dell’ultimo impianto nucleare britannico.