ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Strage di civili in Iraq: contractors USA sotto accusa

Lettura in corso:

Strage di civili in Iraq: contractors USA sotto accusa

Dimensioni di testo Aa Aa

Nuove accuse di omicidio colposo per quattro contractors USA sospettati di aver ucciso dei civili a Baghdad, riaprono un’antica ferita tra Stati Uniti e Iraq.

Il caso si trascina dal 2008, ma dopo il ricorso di un tribunale federale, è soltanto due anni fa che contro gli ex dipendenti della società Blackwater Worldwide vengono formulati i primi 33 capi di accusa.

I fatti risalgono al settembre 2007 quando in uno scontro con i contractors, 14 civili perdono la vita e 18 restano feriti.

All’accusa che parla di “attacco ingiustificato e sproporzionato” con granate e fucili mitragliatori, la difesa oppone la versione dell’imboscata.

Un’udienza è fissata per il 25 ottobre, ma gli avvocati già mettono in guardia: se mai ci sarà, un processo potrebbe durare anni.