ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Australia, oltre 100 roghi nel sud-est

Lettura in corso:

Australia, oltre 100 roghi nel sud-est

Dimensioni di testo Aa Aa

Oltre cento focolai di incendi bruciano nel New South Wales. Nei dintorni di Sidney, capitale dello Stato meridionale australiano, l’unica vittima finora accertata. Si tratta di un uomo di 63 anni, morto per un attacco cardiaco mentre cercava di proteggere la sua casa dal fuoco.

Temperature insolitamente alte per il periodo e forti venti hanno causato la rapida diffusione dei roghi. Già bruciati circa 90.000 ettari di terreno.

“Ci segnalano incendi di enorme entità. Abbiamo avuto fiamme alte oltre 20, 30 metri” ha spiegato un vigile del fuoco impegnato nelle operazioni di soccorso.

Attorno a Sidney sono circa un centinaio le abitazioni andate a fuoco. Migliaia le persone evacuate. La situazione è particolamente critica sulle Blue Mountains e a Wyong, nella Central Coast, dove un incendio che non si riesce a contenere ha già causato ingenti danni.

L’Australia non è nuova a episodi del genere. Particolarmente drammatico quello del 7 febbraio del 2009, il “Black saturday” nel quale persero la vita, nello Stato di Vittoria, 173 persone.