ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Filippine. Il devastante terremoto di ieri. Video amatoriale


Filippine

Filippine. Il devastante terremoto di ieri. Video amatoriale

Un video amatoriale testimonia della potenza del terremoto che ha colpito mercoledì le Filippine centro-meridionali.

È andata completamente distrutta una delle più antiche chiese di Loboc, la città più vicina all’epicentro del sisma – di magnitudo 7,2 – che ha colpito soprattutto l’isola di Bohol, a oltre 600 km dalla capitale Manila.

Il bilancio delle vittime è salito ad almeno 158 morti e quasi 400 feriti. I dispersi sono una ventina e i senzatetto migliaia.

Le autorità hanno calcolato che almeno 3 milioni e mezzo di persone subiscono, in un modo o nell’altro, le conseguenze di un terremoto che continua a far registrare forti scosse di assestamento, oltre mille nelle ultime 24 ore.

A causa dei danni alle infrastrutture, in particolare ponti e strade, i soccorsi si sono messi in moto lentamente.

Situazione difficile soprattutto negli ospedali e nei reparti maternità. Anche i neonati hanno dovuto essere trasferiti in ripari di fortuna.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

traduzione automatica

Prossimo Articolo

mondo

Maddie: centinaia di segnalazioni alla tv tedesca