ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bulgaria vuole costuire un muro anti-immigrati al confine turco

Lettura in corso:

Bulgaria vuole costuire un muro anti-immigrati al confine turco

Dimensioni di testo Aa Aa

Un muro al confine con la Turchia per impedire l’ingresso di rifugiati siriani. Così il governo bulgaro cerca di arginare l’ondata di migranti che dalla Siria raggiunge il Paese. La barriera
si estenderà per 30 chilometri e sarà alta tre metri.

La decisione è stata presa dal Consiglio dei Ministri di Sofia mercoledì. Il muro sarà costruito nei pressi di Elhovo, nel sudest della Bulgaria, la zona più difficile da controllare lungo il confine di 259 km con la Turchia, dove passano l’85% degli immigrati irregolari.

“Queste recinzioni saranno costruite in corrispondenza delle infrastrutture già esistenti in territorio turco, in modo che le macchine e i pullman possanno arrivare fino alla parte esterna del confine – ha spiegato il vice ministro dell’Interno bulgaro, Vasil Marinov – Non c‘è visibilità nella zona e la polizia di frontiera bulgara non può vedere le persone che attraversano la frontiera fino all’ultimo minuto”.

Secondo i dati ufficiali sono arrivati in Bulgaria più di 6.500 rifugiati siriani. Per il governo saranno 11 mila entro la fine dell’anno e Sofia chiede all’Unione europea l’equivalente di 5 milioni di euro al mese per affrontare l’emergenza.