ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

USA: Senato vicino ad un accordo per evitare il default

Lettura in corso:

USA: Senato vicino ad un accordo per evitare il default

Dimensioni di testo Aa Aa

Torna qualche sorriso a Capitol Hill, nonostante continui a pendere minacciosa la spada di Damocle del 17 ottobre, data ultima per raggiungere un accordo sulla fine dello shutdown e sull’innalzamento del tetto del debito, per evitare il default agli Stati Uniti.

Al termine di una nuova giornata di colloqui il leader dei democratici in Senato Harry Reid e quello dei repubblicani Mitch McConnel hanno parlato di “enormi progressi” fatti nelle trattative.

“Sono molto ottimista, raggiungeremo un accordo ragionevole questa settimana, per riaprire il governo, pagare i conti della Nazione e avviare negoziati a lungo termine per mettere il nostro Paese su solide basi fiscali”, ha detto Reid.

“Riprendo le osservazioni del leader della maggioranza. Abbiamo avuto occasione nel corso degli ultimi giorni, di avere uno scambio molto costruttivo su come procedere per il futuro. I colloqui continuano e condivido il suo ottimismo”, ha dichiarato McConnel.

Barack Obama, volontario per un giorno in una mensa dei poveri a Washington, in occasione del Columbus Day, ha invitato i repubblicani a non giocare col fuoco. Oggi riceverà i leader del Congresso allla Casa Bianca.