ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

UE ed Ucraina sempre piu' vicine. Verso la liberazione di Yulia Tymoshenko

Lettura in corso:

UE ed Ucraina sempre piu' vicine. Verso la liberazione di Yulia Tymoshenko

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Parlamento europeo ha deciso di prolungare di un mese la sua missione di monitoraggio in Ucraina. Il gruppo è guidato dall’ex presidente del Parlamento europeo Pat Cox e dall’ex presidente polacco Alexander Kwasniewski. La missione serve a preparare il vertice europeo a fine novembre a Vilnius sul partenariato commerciale con l’Ukraina, come spiega l’eurodeputato polacco Jan Kozłowski: “L’attività degli esperti è molto intensa e speriamo sia possibile, probabilmente all’ultimo minuto, decidere di firmare un accordo di associazione molto importante”

La missione parlamentare europeo è stata creata l’anno scorso per risolvere i problemi di giustizia selettiva in Ukraina. Fino ad ora tre ex ministri sono stati rilasciati. Resta in carcere tuttavia l’ex premier Yulia Tymoshenko. E’ il caso piu’ spinoso, ma il vice primo ministro ukraino Konstyantyn Gryshenko è ottimista:

“Grazie a questo dialogo- dice – siano riusciti ad informare meglio i nostri partner europei su quali elementi siano fondamentali per noi, per trovare delle soluzioni e questo riguarda la firma dell’accordo di associazione a Vilnius” ha concluso.

E per arrivare a questa firma l’ultima condizione che l’Ucraina deve soddisfare è la liberazione di Yulia Tymoshenko. Secondo il commissario europeo all’allargamento Stefan Fule, l’ex premier ucraino Tymoshenko potrebbe essere trasferito in Germania per ricevere cure mediche, prima del vertice di Vilnius.