ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Terremoto nelle Filippine: oltre 70 vittime

Lettura in corso:

Terremoto nelle Filippine: oltre 70 vittime

Dimensioni di testo Aa Aa

Sale a oltre 70 morti il bilancio del terremoto di magnitudo 7.4 che ha scosso le Filippine centrali.

Tanta la paura nella vasta area in cui il sisma è stato percepito. Ma nessun rischio tsunami. Il terremoto è stato avvertito pure nella capitale Manila, a centinaia di chilometri dall’epicentro.

La più colpita è la regione di Bohol. Nella zona turistica di Cebu si conta la maggior parte delle vittime, tra cui un bambino calpestato dalla folla in fuga.

Alla prima scossa ne sono seguite altre 4, di magnitudo superiore a 5.

Sospesi traghetti e voli. Tra le vittime non ci sarebbero stranieri, anche se le province di Cebu e Bohol sono tra le mete turistiche più apprezzate delle Filippine.
Fra gli edifici crollati anche chiese, università e palazzi di valore storico.

Evacuato un ospedale, dove si sarebbe sviluppato un incendio.

Impossibile per ora stimare i danni. Anche l’ufficio per la gestione delle catastrofi è stato danneggiato e sgomberato.

Le Filippine si trovano sulla “Cintura di fuoco del Pacifico”, che comprende centinaia di vulcani e sulla quale si verificano spesso terremoti ed eruzioni.