ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Portogallo, nuova ondata di austerity nel bilancio 2014


economia

Portogallo, nuova ondata di austerity nel bilancio 2014

È un’altra annata all’insegna dell’austerità quella che si profila per il Portogallo. Dopo 17 ore di vertice, il governo di centro-destra ha presentato una legge di bilancio per il 2014 che rischia di creare ulteriore malcontento nella già esasperata popolazione di Lisbona e dintorni.

All’interno figurano esuberi, tagli alle pensioni e agli stipendi dei dipendenti pubblici, l’innalzamento dell’età pensionabile a 65 anni e l’allungamento della settimana lavorativa a 40 ore.

“Siamo convinti che queste siano le misure giuste. Sono state progettate dopo uno studio molto approfondito relativo alla necessità di ridurre, in termini strutturali, la spesa pubblica”, ha detto il ministro delle Finanze Albuquerque.

“Quella dell’Eurogruppo non era una critica”, afferma. “Si trattava della valutazione obiettiva di un aspetto che può introdurre delle alterazioni al modo in cui il programma procede”.

Nonostante il via libera all’ultima tranche di aiuti del programma (da 78 miliardi di euro), infatti, i ministri delle finanze di Eurolandia hanno avvertito che il bilancio dovrà passare necessariamente il vaglio della corte Costituzionale, già intervenuta ad aprile per bloccare alcuni tagli.

“Austerità e ancora austerità, sempre a scapito delle stesse persone”, accusa l’opposizione di sinistra. “Se questa è la direzione che il governo intende seguire – afferma Paulo Sá del Partito Comunista – sappiamo già che non porterà a risultati diversi da quelli visti negli ultimi due anni con tali politiche”.

Eppure, per Lisbona questa è l’ultima possibilità per dimostrare di non avere bisogno di un nuovo salvataggio. I tagli ammontano a 4 miliardi di euro e dovrebbero portare il deficit dell’anno prossimo al 4% del Pil (inutili i tentativi del governo di farsi “allentare” l’obiettivo al 4,5% in sede europea).

L’obiettivo è tornare sui mercati del debito alla fine dell’anno prossimo, ma una nuova ondata di austerità potrebbe strozzare la nascente ripresa portoghese.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

economia

Rehn: Europa preoccupata per le ricadute di un fallimento Usa