ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Una corsa speciale: la 28^ Maratona di Budapest

Lettura in corso:

Una corsa speciale: la 28^ Maratona di Budapest

Dimensioni di testo Aa Aa

Domenica Budapest ha ospitato la 28esima edizione della Maratona. Un’edizione speciale, non solo per gli oltre 20.000 partecipanti, ma anche per la collaborazione, la prima nella sua storia, con Unicef.
Simbolo di questa giornata di festa, il bimbo palestinese e l’israeliano, che hanno attraversato il Ponte delle Catene, mano nella mano.

59 bambini, provenienti da 42 Paesi, hanno infatti corso una speciale staffetta durante la maratona, per non dimenticare tutti i loro coetanei, che vivono in pessime condizioni nel Terzo Mondo.

La corsa ha visto anche la partecipazione di numerosi disabili, accompagnati da dei volontari. Tra questi, il Ministro delle Risorse Umane ungherese, Zoltan Balog, che ha corso insieme ad una ragazza cieca.

Attori, politici, musicisti, ma anche persone normali si sono messi le scarpe da ginnastica e sono scesi in strada, a correre e a sostenere questa particolare iniziativa.

Kristóf Péter, euronews:
“Maratone sono organizzate ovunque nel mondo, ma nessuna è mai stata speciale quanto questa”.