ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nuovo sbarco a Lampedusa, al via missione nel Mediterraneo

Lettura in corso:

Nuovo sbarco a Lampedusa, al via missione nel Mediterraneo

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ un dramma nel dramma quello dei bambini sopravvissuti ai naufragi nel Mediterraneo, ma resi orfani o separati dalle loro famiglie e trasportati in una comunità. La mamma di uno di loro dovrebbe trovarsi a Malta, dove è stata soccorsa una parte dei profughi.

Gli sbarchi continuano e nella notte a Lampedusa è approdato un altro barcone con 137 migranti. Per evitare nuove vittime, da oggi scatta l’operazione annunciata dal governo italiano.

“Sarà una missione militare umanitaria congiunta della marina e dell’aviazione” precisa il premier Enrico Letta “per rendere più sicuro il Mediterraneo”.

Intanto l’hangar di Lampedusa, stracolmo di bare, viene progressivamente svuotato. Dopo le 150 salme già trasferite a Porto Empedocle, gli altri feretri delle 363 vittime del naufragio del 3 ottobre vengono caricati sulla nave Libra della Marina militare per raggiungere la stessa destinazione.

Probabilmente verranno mandati a Porto Empedocle anche i corpi dei 21 migranti morti nel naufragio di venerdì scorso, a 60 miglia dalla maggiore delle Pelagie.

Poi si prevede che nel cimitero di Agrigento saranno tumulate 120 delle 150 bare, il resto dei feretri sarà trasferito in altri comuni della provincia.