ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Usa, Obama preme sui repubblicani per un accordo fiscale

Lettura in corso:

Usa, Obama preme sui repubblicani per un accordo fiscale

Dimensioni di testo Aa Aa

Gli Stati Uniti restano sull’orlo del precipizio fiscale, ma i turisti possono tornare a visitare il parco del Gran Canyon.

Lo ha deciso il governatore dell’Arizona, che ha dato mandato di usare risorse statali pur di garantire i servizi turistici e aggirare le conseguenze del taglio secco alle spese federali.

“Questo paesaggio dell’Arizona richiama ogni anno milioni di turisti. Da parte mia posso solo respingere una politica federale che neghi ai turisti del mondo intero la possibilità di vedere questo imponente panorama”.

Il blocco discende dal braccio di ferro tra repubblicani e democratici che ha causato l’automatico shut down. Il presidente Barack Obama da parte sua continua a esercitare pressioni sul Congresso affinché trovi rapidamente un accordo tra i gruppi.

“Il nostro governo per la prima volta in 17 anni ha dovuto chiudere. Un partito politico sta provocando la sospensione degli stipendi per la prima volta dal secolo 18. Questo non è normale, dobbiamo al più presto smettere questo atteggiamento. Non solo perché è pericoloso, ma soprattutto perché mina la fiducia nel nostro straordinario sistema di autogoverno. E ciò arreca pregiudizi a tutti noi”.

Cinque premi Nobel lavorano per il governo Usa e quattro di loro sono a casa per lo shut down. “Le agenzie di ricerca del governo sono nella grandissima parte chiuse e i progetti di ricerca bloccati”, ha reso noto la Casa Bianca.