ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Azerbaijan: opposizione contesta esito elezioni, diversi arresti a Baku


Azerbaigian

Azerbaijan: opposizione contesta esito elezioni, diversi arresti a Baku

Arrestati per aver intonato slogan anti-governativi. Accade a Baku, in Azerbaijan. La polizia ha portato via almeno 10 persone durante una manifestazione dell’opposizione che contesta i risultati delle presidenziali del 9 ottobre scorso.

Il Presidente Ilham Aliev, succeduto a suo padre nel 2003, è stato riconfermato con l’85% dei voti in un’elezione che gli osservatori dell’Osce hanno definito non democratica. Un dato su tutti: la commissione elettorale ha diffuso i risultati un giorno prima che le votazioni avessero inizio per poi ritirarli immediatamente.

L’attuale regime gestisce un immenso potere derivato dalle risorse petrolifere e controlla la maggior parte dei mezzi di informazione. Prima del voto, Aliev disse di non aver bisogno di condurre la campagna elettorale la cui durata è stata ridotta da 28 a 23 giorni.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Afghanistan: immunità a soldati Usa, Karzai dice no a Kerry