ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Seconda marcia mondiale contro gli Ogm

Lettura in corso:

Seconda marcia mondiale contro gli Ogm

Dimensioni di testo Aa Aa

A Berlino, come in oltre 500 città in tutto il mondo, si è svolta pacificamente la manifestazione March Against Monsanto, la seconda Giornata
Mondiale contro gli Ogm, per dire no ai prodotti geneticamente modificati, accusati di essere dannosi per la salute e anche per le colture e la biodiversità.

Monsanto è la multinazionale americana di biotecnoogie agrarie, leader nel settore della produzione di sementi transgeniche, che è stata presa a simbolo di tutte le aziende che producono Ogm.

Per una coincidenza la marcia si è svolta nel giorno in cui in Italia, a Vivaro in provincia di Pordenone, è stato effettuato il primo raccolto legale di mais OGM Mon810.

Il cibo geneticamente modificato è stato dichiarato senza rischi da numerosi organismi di controllo internazionali, ma l’opinione pubblica è ancora molto diffidente e l’Unione europea è molto cauta nel concedere le approvazioni.

Alla prima manifestazione mondiale, a maggio di quest’anno, avevano partecipato oltre due milioni di manifestanti.