ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Riaprono i monumenti nazionale americani, trovata soluzione temporanea in attesa dell'accordo sul bilancio

Lettura in corso:

Riaprono i monumenti nazionale americani, trovata soluzione temporanea in attesa dell'accordo sul bilancio

Dimensioni di testo Aa Aa

I presidenti di Mount Rushmore e tanti altri monumenti nazionali americani sono stati riaperti, dopo la chiusura dovuta alla paralisi sul bilancio federale.
Diversi Stati Usa hanno accettato di finanziare temporaneamente la gestione di musei, parchi nazionali e altri siti turistici chiusi da inizio ottobre pagando direttamente con i loro fondi dipendenti e servizi. Si possono così di nuovo vedere il Gran Canyon e la Statua della Libertà.

Il cosiddetto “shutdown” è stato provocato dalla paralisi parziale del governo federale dovuta alla mancanza di un accordo in Congresso sul budget per il 2014 e numerosi dipendenti statali sono rimasti senza lavoro.
La riapertura è una soluzione temporanea, in attesa che il 17 ottobre Democratici e Repubblicani riescano a raggiungere un compromesso.
Non è chiaro che cosa succederà in caso di continuazione dello shutdown.